Consegna e Reso Gratuiti in Italia
Consegna e Reso Gratuiti in Italia
Carrello 0

Come vestire il neonato nel marsupio

Da diversi anni a questa parte, è molto popolare la pratica del portare. Chi la sceglie, opta frequentemente per il marsupio.

Soluzione perfetta per trovare un equilibrio tra convenienza, comfort ed ergonomia, quando viene utilizzato richiede l’attenzione a diversi aspetti.

Tra gli interrogativi che sorgono quando si sceglie di utilizzare il marsupio per un bambino neonato - si può fare ricorso a questa soluzione fin dalle prime settimane di vita - rientra la domanda relativa a come vestire il piccolo dal punto di vista dell’abbigliamento.

Nelle prossime righe, abbiamo riassunto i consigli migliori su come vestire il neonato nel marsupio.

Abbigliamento del neonato nel marsupio: le basi

La prima cosa da dire quando si parla di come vestire il neonato nel marsupio prevede il fatto di ricordare che, grazie al contatto con il corpo dell’adulto, il neonato è in grado di apprezzare una termoregolazione ottimale. Detto questo, vediamo i consigli migliore da seguire, stagione per stagione. 

Inverno

Quando si porta il bambino nel marsupio in inverno, bisogna considerare diverse alternative. La prima prevede il fatto che l’adulto indossi la giacca o il cappotto. A tal proposito, è bene ricordare che esistono capi ad hoc.

Nel momento in cui si decide di non indossare la giacca, è bene fare attenzione a non lasciare scoperte le parti esposte del corpo del piccolo. Stiamo parlando, nello specifico, delle mani, dei piedi e della testina.

Cosa fare in questi frangenti? Scegliere scarpine, guanti e cappelli sufficientemente pesanti. Un’altra alternativa interessante prevede il fatto di concentrarsi sulle cover per marsupio. 

Come sopra ricordato, il corpo dell’adulto è fondamentale per la termoregolazione di quello del piccolo.

Per questo motivo, quando lo si tiene nel marsupio in inverno è opportuno evitare di vestirlo con capi troppo pesanti. Il rischio, in questo caso, è solo quello di rendere difficile la sistemazione del marsupio. 

Come vestire il bambino nel marsupio in estate

A questo punto, è naturale chiedersi come vestire il bambino nel marsupio nei mesi caldi dell’anno, in particolare in estate.

In questo periodo dell’anno, i genitori che optano per la pratica del portare per il proprio bambino hanno spesso una preoccupazione. Quale di preciso? Il pensiero dell’irritazione della pelle.

La convinzione, sbagliata, è infatti quella che in estate, a causa del sudore dell’adulto, la pelle del piccolo sia a rischio. Bene, non ci sono problemi.

Il motivo è molto semplice e riguarda il fatto che, quando si ha a che fare con i marsupi per neonati, si parla di soluzioni realizzate utilizzando tessuti di alta qualità.

Per questo, non è assolutamente da considerare un problema il sudore dell’adulto.

L’attenzione quando si decide di portare il bambino nel marsupio nei mesi caldi deve essere focalizzata su altro aspetto. Prima di tutto, è il caso di proteggere la testa del piccolo dal sole.

A tal proposito, si può fare riferimento ai cappellini. Da non dimenticare è anche la protezione solare, che deve essere spalmata sulle gambe e sulle braccia.

L’ideale secondo gli esperti del portare prevede il fatto, in estate, di portare il bambino neonato nel marsupio, ma anche nella fascia, tenendogli addosso soltanto il body.

Nel momento in cui si decide di optare per questa soluzione del portare nei mesi estivi, è doverosa un’attenzione specifica alla prevenzione dei colpi d’aria.

Alla luce di ciò, la raccomandazione principale prevede il fatto di portare sempre con sé un telo, in modo da coprire il piccolo al bisogno.

Come è chiaro, i consigli in questione si possono riassumere con una frase: vestire il bambino nel marsupio come ci si veste personalmente in una determinata stagione dell’anno. 

Come scegliere il marsupio perfetto e quanto costa

Concludiamo con qualche consiglio pratico utile per scegliere nel migliore dei modi il marsupio per neonato.

Il consiglio principale da seguire in questo caso prevede il fatto di concentrarsi su marsupi per neonati ergonomici. Il criterio primario per capire se ci si trova davanti a un marsupio di questo tipo riguarda le posizioni.

Un marsupio perfettamente ergonomico deve consentire al neonato di assumere le seguenti posizioni:

  • Frontale
  • Laterale
  • Di schiena

Nelle righe precedente, abbiamo fatto un cenno ai materiali con i quali il marsupio è realizzato. Fondamentale a tal proposito è concentrarsi su marsupi realizzati con materiali di qualità. Il principale punto di riferimento in merito è il cotone biologico.

Il motivo per cui vale la pena provarlo riguarda il fatto che si tratta di un’alternativa ergonomica e anallergica.

Una parentesi fondamentale da aprire nel momento in cui si sceglie il marsupio per neonati riguarda il peso supportato. Nei primi mesi di vita, è opportuno concentrarsi su marsupi per neonati in grado di supportare fino a 10 kg circa.

Da questo punto di vista non è difficile muoversi, dal momento che sulle etichette ci sono tutte le informazioni in merito.


Articolo più vecchio Articolo più recente